Acquista Copegus 100 mg online senza prescrizione medica

6.95

Prodotto prezzo Tavoletta sopra
Kopegus 100 mgX30 compresse 208,55 € 6,95 € acquista ora
Kopegus 100 mgX60 compresse 341,44 € 5,69 € acquista ora
Kopegus 100 mgX90 compresse 481,36 € 5,35€ acquista ora

uso generale

Copegus è usato in combinazione con un interferone (come PegIntron o Intron A) per il trattamento dell’epatite C cronica, una malattia del fegato. Questo medicinale è per i pazienti che non sono mai stati trattati con interferone prima o che hanno avuto una recidiva dell’epatite C dopo il successo del trattamento con interferone. Aiuta il sistema immunitario a combattere il virus dell’epatite C e rende più difficile la moltiplicazione del virus nel corpo. Copegus è uno dei farmaci antivirali.
dosaggio e applicazione

La dose giornaliera abituale di Copegus è di 800 mg, 1000 mg o 1200 mg. Lo prendo per via orale in due dosi (mattina e sera) ai pasti per 24 o 48 settimane. Il dosaggio e la durata del trattamento dipendono dalle condizioni del paziente, dal peso, dal tipo di malattia sottostante, dalla risposta al trattamento e dalla tollerabilità del trattamento. Prendi esattamente come ti ha detto il tuo medico. Non prenderne più, meno o più a lungo di quanto raccomandato. Segui le indicazioni sull’etichetta della prescrizione. Deve essere preso in modo coerente. Ad esempio, dovrebbe essere assunto alla stessa ora o alla stessa ora ogni giorno.
possesso

Copegus può ridurre il numero di globuli rossi nel corpo (anemia) e può essere pericoloso per la vita nelle persone con problemi cardiaci o circolatori. Faccia particolare attenzione con Copegus nei pazienti con problemi cardiaci o circolatori, poiché l’anemia può peggiorare queste condizioni. Il sangue dovrebbe essere donato regolarmente. Potrebbe anche essere necessario controllare la vista, la funzionalità epatica e la funzionalità tiroidea. Visita regolarmente il tuo medico. Chiama il tuo medico se hai la pelle pallida o gialla, urine scure, febbre, confusione, dolore toracico, debolezza o difficoltà a respirare. Copegus può causare difetti alla nascita e/o morte nei feti esposti. Se tu o il tuo partner sessuale siete incinta o pensate di poter rimanere incinta, non prenda Copegus e contatti immediatamente il medico. Le donne e gli uomini che assumono Copegus devono evitare una gravidanza durante questo trattamento e per 6 mesi dopo l’interruzione del farmaco. Per ulteriori informazioni, contattare il medico o il farmacista.
Trovare

Si rivolga al medico prima di prendere Copegus se è allergico al peginterferone alfa-2a, ad altri interferoni, alla ribavirina, al polietilenglicole o a uno qualsiasi degli altri componenti del bambino, se sta allattando, è incinta o potrebbe essere incinta prima di prendere Copegus. le donne hanno partner. Lo stile è buono anche se si hanno malattie del fegato scompensate, emoglobinopatie (talassemia, anemia falciforme), HIV-HCV (virus dell’immunodeficienza umana e virus dell’epatite C), cirrosi epatica e un punteggio Child-Pugh di 6 o superiore. E dovresti parlare con il tuo medico se hai una grave malattia mentale, una malattia autoimmune (inclusa l’epatite autoimmune) o una disfunzione tiroidea non precedentemente controllata con i farmaci.
possibili effetti collaterali

L’effetto collaterale più comune di Copegus è la sindrome simil-influenzale, che comprende dolore muscolare, febbre, brividi, mal di testa e malessere. L’effetto collaterale più grave è l’anemia. Copegus non deve essere utilizzato in pazienti con alcuni tipi di malattie cardiache. Questo può peggiorare le sue condizioni e portare a un infarto pericoloso per la vita. Copegus dovrebbe essere evitato nei pazienti con malattia renale grave e nella maggior parte dei problemi renali. La terapia con ribavirina e interferone può esacerbare disturbi psichiatrici o disturbi che possono portare a disturbi psichiatrici, come depressione, ideazione suicidaria, psicosi, aggressività, allucinazioni o comportamento aggressivo. I pazienti devono essere attentamente monitorati per lo sviluppo di questi disturbi psichiatrici. Il trattamento ha portato a cambiamenti nella ghiandola tiroidea. Se questi cambiamenti persistono e non possono essere controllati con i farmaci, potrebbe essere necessario interrompere questo trattamento. Altri effetti collaterali che possono verificarsi durante il trattamento con Copegus includono stanchezza, debolezza, nausea, perdita di appetito, bruciore di stomaco, insonnia, irritabilità, difficoltà respiratorie, eruzione cutanea, prurito e alterazioni del gusto.
Interazioni con altri farmaci

Quando Copegus viene utilizzato con altri medicinali antivirali che hanno lo stesso meccanismo d’azione, può verificarsi un accumulo di acido lattico nel sangue (acidosi lattica). Queste situazioni possono portare a seri problemi di salute. Inoltre, non prenda Copegus con medicinali antivirali usati per trattare l’infezione da HIV (zidovudina (Retrovir), zalcitabina (Hyvid) o stavudina (Zerit)).
Dose

Se dimentica di prendere una dose di Copegus, prenda la dose dimenticata il prima possibile e poi torni alla dose normale. Se è quasi ora di prendere la dose successiva, salti la dose dimenticata e torna alla dose normale. Non prenda due volte per compensare la dose dimenticata. Se non è sicuro di cosa fare se dimentica una dose, si rivolga al medico o al farmacista.
overdose

I sintomi da sovradosaggio possono includere lividi o sanguinamento, urinare meno o meno del solito, dolore o pesantezza toracica, dolore alle braccia o alle spalle, nausea, sudorazione o malessere generale. Se si dispone di uno dei precedenti, è necessario il primo soccorso.
Salva sul computer
Conservare Copegus in frigorifero, al riparo dalla luce e fuori dalla portata dei bambini. Non congelare, agitare o utilizzare oltre la data di scadenza.
Disclaimer

Non copriamo tutte le indicazioni, i supplementi o le precauzioni, ma solo informazioni generali sul farmaco. Le informazioni sul sito Web non possono essere utilizzate per la cura di sé e la diagnosi. Le raccomandazioni specifiche per il paziente devono essere coordinate con il medico o il medico curante. Contestiamo l’accuratezza di queste informazioni e potrebbero contenere errori. Non saremo responsabili per eventuali danni diretti, indiretti, speciali o consequenziali derivanti dall’uso delle informazioni su questo sito Web, né per le conseguenze della cura di sé.

Carrello