Acquista Mellaril 10mg, 25mg, 50mg, 100mg online senza prescrizione medica

0.88

Categoria:

Prodotto prezzo Tavoletta sopra
Melariili 10 mgX30 compresse 26,39 € € 0,88 acquista ora
Melariili 10 mgX60 compresse 45,75 € 0,77 € acquista ora
Melariili 10 mgX90 compresse 61,59 € € 0,69 acquista ora
Melariili 10 mgX120 compresse 73,03 € 0,61 € acquista ora
Melariili 10 mgX180 compresse 99,43 € € 0,55 acquista ora
Melariili 10 mgX360 compresse 183,91 € € 0,51 acquista ora

uso generale

Il principio attivo è la tioridazina, che appartiene a un gruppo di medicinali chiamati fenotiazine. È usato per trattare disturbi psicotici come la schizofrenia. Cambia il modo in cui le sostanze chimiche influenzano il cervello.
Dosaggio e indicazioni

Prendi la tua medicina come indicato dal tuo medico. Portare con o senza cibo. In caso di dolore addominale, assumere con i pasti per ridurre l’irritazione gastrointestinale. Continua a prendere la medicina anche se ti senti meglio.
possesso

Usare con cautela. Può provocare vertigini, sonnolenza o sonnolenza. Evita l’alcol. Siediti o alzati lentamente. Evita le situazioni che potrebbero portare all’incoscienza. Chiama il tuo medico se sviluppi o peggiori dolore al petto. Se deve essere operato, informi il medico che sta assumendo Mellaril. Le persone anziane possono essere più sensibili agli effetti collaterali.
Non raccomandato per l’uso durante la gravidanza o l’allattamento.
Trovare

allergie o perdita di coscienza, pressione sanguigna alta o bassa grave, bassi livelli di potassio nel sangue, test di funzionalità cardiaca anormali (ECG) o alcuni problemi cardiaci (ad es. battito cardiaco irregolare, sindrome del QT lungo congenita); Ho un problema genetico e sto assumendo farmaci antiaritmici (es. amiodarone, chinidina), cisapride, dofetilide, un bloccante dei recettori H1 (es. astemizolo, terfenadina), pergolide, pindololo o propranololo a causa di un problema genetico. spafloxacina, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), antidepressivi (come fluoxetina, paroxetina, fluvoxamina), streptogramina (come dalfopristin) o medicinali che possono influenzare la frequenza cardiaca.
possibili effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni sono sonno strano, costipazione, irrequietezza, diarrea, irritabilità, vertigini, congestione nasale, secchezza delle fauci, vomito e perdita di appetito.
Effetti collaterali gravi: gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, difficoltà respiratorie, costrizione toracica, gonfiore della bocca, del viso, delle labbra o della lingua), alterazioni del ciclo mestruale, alterazioni della funzione sessuale, dolore toracico, confusione, urine scure, difficoltà a deglutire, perdita di sputi, battito cardiaco lento o irregolare, febbre, brividi, mal di gola, iperattività, contrazioni o contrazioni di mani, piedi, lingua, viso, bocca o mento; La maschera assomiglia; agitazione muscolare, irrequietezza, crampi, capogiri gravi o persistenti; grave costipazione; Miscela; insonnia, dolore alla bocca o alle gengive, rigidità o rigidità muscolare, mal di stomaco, sudorazione, gonfiore delle mani o dei piedi, difficoltà a urinare, sanguinamento anomalo o lividi; movimenti oculari anormali o incapacità di muovere gli occhi; umore anormale o cambiamenti mentali, inclusa la mancanza di risposta all’ambiente circostante, disturbi visivi; Debolezza alle braccia o alle gambe, ingiallimento della pelle o degli occhi.
Interazioni con altri farmaci

Informi il medico se sta assumendo uno dei seguenti medicinali: anticolinergici (come l’atropina) possono ridurre l’efficacia della tioridazina, quindi antiaritmici (come amiodarone, chinidina), arsenico, beta-bloccanti (come propranololo), cisapride, dofetilide, droperidolo, H1-terfenadina), aloperidolo, chetolidi (p. es., telitromicina), antibiotici macrolidi), pimozide, pindololo, chinoloni (p. es., spafloxacina, levofloxacina), norepinefrina, inibitori della ricaptazione della serotonina come gli SSRI dell’ossisetina (come fluoxetina, paroxetina, fluvoxamina), streptogramina (come dalfopristin), ziprasidone o altri medicinali che possono influenzare il cuore a causa del rischio di effetti collaterali gravi e persino fatali. Gli effetti collaterali, comprese le aritmie cardiache gravi, possono aumentare. Quale dei tuoi farmaci sto prendendo? La frequenza cardiaca, l’atropina, i barbiturici (come il fenobarbital), i farmaci (come la codeina) o gli antidepressivi triciclici (come l’amitriptilina) durante il trattamento con tioridazina, guanetidina, levodopa o pergolide possono aumentare il rischio di effetti collaterali o perché la tioridazina può aumentare l’effetto
Può ridurre
dose dimenticata

Se dimentica di prendere una dose, la prenda il prima possibile. Se è quasi l’ora della dose successiva, salti la dose e torni alla dose normale. Non prenda 2 compresse in una volta.
overdose

I sintomi da sovradosaggio includono convulsioni, grave sonnolenza, spasmi muscolari, sonno profondo o perdita di coscienza, battito cardiaco veloce, lento o irregolare, tremori, difficoltà a urinare e convulsioni.
conservazione

Conservare in un contenitore ermetico a temperatura ambiente 15-30 gradi (59-86 gradi Celsius). Tenere lontano da fonti di calore, umidità e luce. Non conservare in bagno. Tenere fuori dalla portata di bambini e animali domestici.
Disclaimer

Non copriamo tutte le indicazioni, i supplementi o le precauzioni, ma solo informazioni generali sul farmaco. Le informazioni sul sito Web non possono essere utilizzate per la cura di sé e la diagnosi. Le raccomandazioni specifiche per il paziente devono essere coordinate con il medico o il medico curante. Contestiamo l’accuratezza di queste informazioni e potrebbero contenere errori. Non saremo responsabili per eventuali danni diretti, indiretti, speciali o consequenziali derivanti dall’uso delle informazioni su questo sito Web, né per le conseguenze della cura di sé.

Carrello